La serata di mercoledì, in occasione del  Festival Neue Musik Stimmung, è stata intitolata Dunkelkonzert, che significa concerto al buioin onore del concerto Streichquartett N.10, del compositore Georg Friedrich Haas, svoltosi in totale oscurità.

Durante la prima parte della serata, sul palcoscecenico del Stadthaus di Ulm, si alternano con performance in solo, duetti o parti in trio, i musicisti Antonis Anissegos (piano), Anna Clementi (soprano), Jürgen Grözinger (percussioni) e Maria Rosendorfsky (soprano). Lo spettacolo, caratterizzato da un flusso musicale continuo, inizia con una serie di letture, tratte dal ciclo di poesie Les Tenebres di Robert Desnos, con intermezzi dedicati l’esecuzione di alcuni brani della compositrice Anna Thorvaldsdottir e dell’opera Un gran somelier noir, composta da Edgar Varese nel 1906, eseguita da Maria Rosendorfsky (voce) e da Antonis Anissegos (piano).

Durante la seconda parte della serata, in cui il pubblico è stato avvolto dal buio totale, il quartetto d’archi dell’European Music Project, composto da Wolfgang Bender (violino), Salma Sadek (violino), Miriam Götting (viola) e Mathis Mayr (violoncello), ha eseguito il brano Streichquartett N.10, del compositore Georg Friedrich Haas. Il tutto è stato reso ancora più emozionante ed intenso dalla richiesta al pubblico, da parte del curatore del festival, Jürgen Grözinger, di stare in silenzio per 3 minuti, una pausa di auto-riflessione, prima di lasciarsi trasportare dalla microtonalità dell’opera di G.F. Hass.

Il Festival Neue Musik Stimmung continua questa sera sempre presso la Stadthaus di Ulm e si concluderà domani sera, nella Cattedrale di Ulm con il concerto Stimmung, dedicato a K. Stockhausen.

 

CONTINUA A SEGUIRCI SU Facebook → M.U. e Instagram → micheleuccheddu
PER AVERE TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE!

 

Please follow and like us: